RSS icon Email icon Home icon
  • Canone Rai e tassa automobilistica: i versamenti entro il 31 gennaio 2011

    Posted on January 25th, 2011 admin No comments
    Il 31 gennaio 2011 è l’ultimo giorno utile per i possessori di autoveicoli, iscritti al Pubblico registro automobilistico, per effettuare i versamenti del bollo scaduto a dicembre dello scorso anno e per coloro che hanno immatricolato il proprio veicolo dal 22 dicembre 2010 al 21 gennaio 2011. Per i soli residenti in Lombardia e Piemonte, la scadenza in relazione ai veicoli immatricolati dal 1° al 31 gennaio è posticipata al 28 febbraio. Entro il 31 gennaio 2011 è dovuto anche l’abbonamento alla Rai da parte dei soggetti che possiedono uno o più apparecchi riceventi le trasmissioni radiotelevisive. L’importo del canone per il 2011 è di 110,50 euro: è possibile optare per il pagamento in 2 rate semestrali di 56,39 euro (la prima entro il 31 gennaio, la seconda entro il 31 luglio) o in 4 rate trimestrali di 29,36 euro (che scadono rispettivamente il 31 gennaio, il 30 aprile, il 31 luglio e il 30 ottobre).
     
    Fonte: Fisco Oggi
  • Federalismo fiscale, in arrivo nuove modifiche

    Posted on January 25th, 2011 admin No comments

    Nella riunione di ieri, svolta al Ministero dell’Economia e delle Finanze, tra i rappresentanti dell’Anci e il Ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, si è deciso di apportare alcune modiche allo schema del D.Lgs. sul federalismo fiscale. A cominciare dallo sblocco delle addizionali Irpef che potrebbe avvenire già nel 2011 alla nuova tassa di soggiorno, che potrà essere applicata da tutti i centri a vocazione turistica e in misura stimata al 5% del costo della stanza dell’albergo. In via di definizione, intorno al 7,5 per mille, l’aliquota dell’imposta municipale sul possesso degli immobili (IMU).

    Fonte: Il Sole 24 Ore

  • Cedolare secca sugli affitti verso la doppia aliquota

    Posted on January 19th, 2011 admin No comments
    Il Ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, ha presentato ieri, 18 Gennaio 2011, alla Commissione parlamentare, una proposta di modifica dello schema del DLgs. recante disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale (Atto n. 292). Si tratta della cedolare secca sugli affitti con doppia aliquota. In ordine, infatti, alla possibile disincentivazione alla stipula di contratti a canone concordato per effetto dell’introduzione della cedolare secca, potrebbe disporsi l’introduzione di una doppia aliquota, pari al 20% per i contratti di locazione a canone concordato e pari al 23% per quelli a canone libero, prevedendo, inoltre, che il gettito derivante dalla maggiorazione del 3% confluisca in un fondo destinato a finanziare le detrazioni per gli inquilini con figli a carico.
     
    Fonte: Il Sole 24 Ore
  • Compensazione dei debiti per tributi erariali iscritti a ruolo e non pagati: le nuove regole a partire dal 1° gennaio 2011

    Posted on January 11th, 2011 admin No comments
    A decorrere dal 1° gennaio 2011 sono entrate in vigore le nuove limitazioni per le compensazioni in presenza di imposte iscritte a ruolo. La Manovra Correttiva 2010, infatti, ha introdotto il divieto di compensazione, nel modello F24, dei crediti relativi alle imposte erariali, fino a concorrenza dell’importo dei debiti iscritti a ruolo per imposte erariali e relativi accessori, di ammontare superiore a € 1.500, per i quali sia scaduto il termine di pagamento. Numerosi sono i dubbi emersi sulla corretta applicazione, obbligando i professionisti e i clienti ad effettuare un preventivo monitoraggio delle posizioni debitorie dei contribuenti, al fine di non far scattare la sanzione del 50% determinata sull’ammontare dei debiti iscritti a ruolo fino al raggiungimento dell’ammontare indebitamente compensato.
     
    Fonte: Italia Oggi